Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Tutti i diritti sono riservati – barbaricoyawp.com; la redazione di YAWP prima di pubblicare foto, video o testi ricavati da Internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti d'autori o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso di materiale riservato, scriveteci a yawp@outlook.it e provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.

La Creatura #0

La creatura è la prima della propria specie, non l'ultima. La creatura non ha una definizione né un tema. È qualcosa che esiste, e dal momento in cui ha iniziato a esistere, ha smesso di appartenere. La creatura è qui per essere letta. Da chiunque in giro per il mondo. Oggi o domani o tra vent'anni. La creatura non ha tempo e non ha spazio. La creatura è una cosa vivente, la letteratura è una cosa vivente, e come tale è imperfetta e abortita.

 Indice :

Michelangelo Franchini
La passeggiata

Edoardo Maspero
Material girl (in a Material World)

Sara Giudice
Riso

Federica Ruggiero
Pharmakon

Iuri Lombardi
Roma

Francesco Mila
Frammenti di discorso giovane

Antonio Merola
Liberté, Égalité, Fraternité

Paolo Lago
D-Alpha-Nag

Daniele Contavalli
Una bella porsche bianca

Artwork © Flavia Carafone