• Antonio Merola

Poesia | Bestiario dei giorni di festa di Gabriele Galloni

Le poesie proposte sono state estratte dalla raccolta inedita di Gabriele Galloni: Bestiario dei giorni di festa



Il pappagallo


Ripete sempre l'ultima parola non detta, il pappagallo: non è mai profeta in patria. E per dispetto vola.


*


Il camaleonte


Somiglia sempre a quello che non è. A volte è un albero, a volte un'altra bestia – di notte capita che sembri me.


*


L'orso


L'orso, ritroso, smette di toccare la compagna; si copre il muso e presto dà al pubblico le spalle. Sogna il mare.


*


Il gufo


Il gufo tace. Guarda di traverso un'ombra di sorella; pensa a un fondo di lago, a un corpo appena morto, a un verso.


*


La Balena


Inghiottirà tutta l'acqua di Dio? La balena travolge le foreste marine – è buio abbandonato l'Io.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti