• Antonio Merola

Poesia | Epigrammi prematuri di Antonio Merola

Alfonso Canale è un poeta urbano: descrive alla strada la strada

migliore: prestare la voce

ai primi della classe che saranno ultimi nella poesia. O cantare come da grande una ambizione muoia

ambizione: inchiodare gli assassini

di versi.


*


Riccardo Canaletti sa degli interfogli bianchi

che proteggono i pazzi: qualcuno ci ha inciso

sopra una sanità

impossibile

che prima o poi verrà: così siamo saltati giù

dalle altalene.

E abbiamo ripreso la fila come tutti gli altri.


*


Paolo Pitorri racconta sempre a tutti di essere nato

morto: così ha cercato la nascita anche nella morte della poesia. Disegnare a una madre le tre del mattino. Non essere in grado di fare male

nemmeno a una riga.


*


Gabriele Galloni non è uno scrittore, ma è

iscritto: la poesia ha deciso di rendere gli anni peggiori

alla notte in cui non avrà più niente

da dire. Allora per la prima volta sarà anche lui un essere

umano. Soffierà la polvere sopra ogni libro: ossessionato

cercherà delle parole nuove tra i capelli bianchi.


*


Iuri Lombardi a me ha insegnato l'arte

della chiusa: fai galleggiare il verso

nelle cose che non sai, perché la brevità

è da poeta esordiente

o per chi sa sempre ciò che dice: e non è il compito

della poesia. Scrivi ai vivi lettere dal futuro. E racconta a chi deve

nascere il domani. Impara a distenderti

come fanno gli uomini prima di scoprire la verità: le bugie hanno le gambe lunghe.

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Tutti i diritti sono riservati – barbaricoyawp.com; la redazione di YAWP prima di pubblicare foto, video o testi ricavati da Internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti d'autori o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso di materiale riservato, scriveteci a yawp@outlook.it e provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.