• Antonio Merola

Poesia | La filosofia del sole di Michela Zanarella

Pubblichiamo quattro poesie estratte dalla nuova raccolta di Michela Zanarella: La filosofia del sole (Ensemble, 2020). Per chi volesse approfondire la poetica di Zanarella, segnaliamo tra gli altri anche L'istinto altrove (Ladolfi, 2019) e l'intervista che ci ha concesso in occasione della pubblicazione di Le parole accanto (Interno Poesia, 2017)


Anch'io ho un ricordo

anteriore alla mia carne

prima di essere stata figlia

di questa terra e di mia madre

ero affacciata sul cuore del destino

e tu eri già in silenzio

ad aspettare la ribellione del tempo

per riconoscermi sotto una pioggia di stelle.

*

La tua ombra va ancora scalza

per le strade

e io sono sempre quella al tuo fianco

che sta cercando di capire il senso

delle dune

non so se mi consideri un'apparizione tale

da essere luce per una notte

o volutamente un canneto

nato non per caso sulla sabbia

poco distante dal mare

pronto a restare

come un amore felice che fu

accordo di schiuma e di sale.

*

Rovi di more chiedono ascolto

mentre il sole scalda il volto delle pietre

e io mi fingo satura di bosco

quando invece non so più che colore fa l'autunno

alle cortecce.

Chissà cosa dice il fungo che germoglia senza voce

e dove si ferma il ciclamino orfano di luce.

Cosa resta della neve che ho vissuto

e del fiato che spingevo a eco nella valle

che io sappia solo il cielo ha memoria

dei miei silenzi stretti al vento nella sera

quando tutto era sogno quanto tutto era un mondo

che sa poco o quasi niente della notte.

*

Tuffarsi con l'anima a capofitto

nel sole

e disporre gli occhi all'invisibile

cercare vita in qualcosa che non ha vita

ma che sa alfabeti di luce

trovare pace nelle strade gialle d'autunno

baciare in silenzio la schiena al cielo

e vedermi come un'eco che grida amore

alle foglie sparse nel vento.

Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Tutti i diritti sono riservati – barbaricoyawp.com; la redazione di YAWP prima di pubblicare foto, video o testi ricavati da Internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti d'autori o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso di materiale riservato, scriveteci a yawp@outlook.it e provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.